per la tua casa al mare scegli… Immobiliare 5 Terre!

Telefono: 0187/92.03.31
case in vendita a Riomaggiore

Le origini e la storia di Riomaggiore

Le origini, la posizione e la tradizione di Riomaggiore si possono facilmente desumere dal loro stemma. Al centro figurano 3 vette che rappresentano  il monte Verugola e di conseguenza la parte collinare con le prime insedi azioni da cui provengono le popolazioni che piano piano, grazie alla maggiore tranquillità dovuta all’allontanamento dei Saraceni, sono scese dalle campagne verso il mare dando vita a questo splendido borgo. Dietro i monti c’è un sole splendente, simbolo di bellezza e pace e sotto troviamo invece le acque azzurre del mare, dalle quali arrivava il pesce e attraverso le quali si combatteva, per esempio, contro Pisa. A contornare lo stemma troviamo dell’uva sia bianca che nera, fonte di inestimabile valore per la popolazione di Riomaggiore che, durante il dominio Genovese, resero  il loro vino famoso in tutta Europa. Una corona dorata, anch’essa ornata con foglie di vite, chiude il disegno.

Leggende narrano che a fondare i centri abitati nella zona collinare adiacente all’odierna Riomaggiore siano stati dei profughi greci in fuga da Leone III Isaurico detto l’Iconoclasta che mise in atto delle persecuzioni contro la popolazione e delle aspre lotte contro il Papa stesso, spinto dalla credenza che i disastri naturali dell’epoca fossero dovuti all’ira di Dio e che questa fosse la maniera migliore per placarla. Dopodiché abbracciando la storia delle altre Terre e del Golfo in generale, seguì la dominazione Genovese, quella Francese durante l’impero di Napoleone, fece parte del Regno di Sardegna e nel 1861 fu finalmente annessa al regno d’Italia. Nel 1923 viene a far parte della neonata provincia di La Spezia e dal 1997, insieme al comprensorio delle Cinque Terre e a Portovenere, è patrimonio dell’UNESCO.

Riomaggiore vanta un dialetto particolare rispetto a quello dei comuni limitrofi pur provenendo anch’esso dal ceppo dell’antica Lingua Ligure o Genovese.